Attore

Con questo termine si indicano tutti i soggetti destinati a svolgere un ruolo nella progettazione e realizzazione delle politiche pubbliche e nei relativi processi decisionali.

Fra i soggetti qualificabili come pubblici, oltre a quelli istituzionali più tradizionalmente identificabili – come le assemblee rappresentative e gli esecutivi -, possono assumere un ruolo figure organizzative che rappresentano interessi istituzionali, come associazioni, organizzazioni e strutture afferenti agli enti territoriali; accanto a questi va ricordato l’apparato burocratico dell’amministrazione, ossia quell’apparato costituito da coloro che fondano la legittimazione del proprio ruolo decisionale sul possesso di specifico know-how e di precise competenze assegnate dall’ordinamento giuridico.

Nell’ambito dei soggetti privati si fa invece riferimento a figure della società civile che possono a vario titolo essere coinvolte nel processo decisionale: gruppi di interesse economico, associazioni no profit, gruppi, singole persone.

Approfondimenti: 
J. E. ANDERSON, Public Policy Making, New York, 1975.

Torna alle voci