Castiglione del Lago, 3 dicembre 2015 - Raccolta fondi per la mobilitazione contro l'impianto di compostaggio

CASTIGLIONE DEL LAGO - A cena per raccogliere fondi da destinare alle azioni di mobilitazione contro la realizzazione dell'impianto di compostaggio. E' solo l'ultima iniziativa organizzata per il 4 dicembre dal comitato "No alla costruzione dell'impianto di compostaggio a Lacaioli" che di recente ha manifestato davanti al palazzo comunale in occasione di "Yes Trasimeno". Al presidio hanno partecipato anche cittadini non iscritti al Comitato, cosa che dimostra l'interesse che la questione sta sollevando nelle diverse aree del Trasimeno e non solo a Castiglione. "La manifestazione che si è tenuta - dicono dal Comitato - ha un alto valore simbolico in quanto è stata fatta in concomitanza all'evento organizzato dall'amministrazione per promuovere il turismo, la salvaguardia dell'ambiente, il Trasimeno e l'attaccamento al territorio. Pertanto ci chiediamo come un centro di smaltimento rifiuti di tale entità possa essere compatibile con un turismo di qualità e la tutela dell'ambiente. Apprendiamo, purtroppo, solo ora dai giornali - continuano i cittadini - che l'amministrazione si dichiara disponibile a incontrare il Comitato. Noi riteniamo che il confronto e l'informazione siano fondamentali per la consapevolezza e la democrazia, diciamo che è positivo, ma non sufficiente". Il gruppo chiede infatti al Comune di coinvolgere tutta la cittadinanza. "Ricordiamo che per far sì che dò avvenga, abbiamo già richiesto ufficialmente - concludono - la convocazione di un consiglio comunale aperto prima dell'approvazione della variante al Prg che porterebbe all'avvio dei lavori".