Gualdo Tadino, 3 dicembre 2015 - "Comunanza agraria gualdese depositaria di identità culturale"

GUALDO TADINO - Prestigioso riconoscimento per la Comunanza agraria appennino gualdese. Infatti la stessa Comunanza è stata inserita nei lista dei "Main cultural partners" del Centro studi e documentazione sui demani civici e le proprietà collettive dell'Università degli studi di Trento. Riconoscimento che - secondo il direttivo della Comunanza gualdese - è arrivato "grazie al lavoro sin qui svolto e alla volontà di tenere alta la bandiera della Comunanza, come depositaría di un patrimonio culurale". "Con il prestigioso riconoscimento "il Centro studi di Trento intende porre all'attenzione di tutti le fonti autentiche della filosofia che la proprietà collettiva continua ad evidenziare come radia antiche di una esigenza contemporanea". La candidatura e inserimento nell'elenco di pubblicazione è avvenuta all'indomani dell'incontro del 21 novembre, a seguito del quale, la Comuanza ha provveduto alla pubblicazione dei video trasmessi durante il convegno - spiega Nadia Monacelli, presidente della Comunanza. Attraverso il contenuto dei video, che trattano di patrimonio collettivo a Gualdo Tadino, dell'alluvione del novembre 2013, di disponibilità di acqua, concessione Rocchetta e dell'istanza di proroga e lavori della valle del Forino, il lavoro della Comunanza agraria è giunto all'attenzione del più importante Centro italiano di studi sugli usi civici. Comunanza che si dice onorata per la legittimazione del suo operato, "oggi quanto mai scomodo per gli interessi politici ed economici che vi sono sulle nostre terre".