T.Urb.Azioni - Azioni Urbane con il Turbo

Il progetto T.Urb.Azioni si pone come obiettivo finale la riqualificazione del Parco Sant’Angelo, attraverso la creazione di una Comunità di Riferimento composta da persone, associazioni, commercianti e istituzioni che vogliano in qualche modo sentirsi coinvolti in modo stabile nel processo di valorizzazione.

Il Parco Sant’angelo si trova nel quartiere storico di Corso Garibaldi caratterizzato da una forte disomogeneità della popolazione: studenti fuori sede iscritti all’Università di Perugia, giovani stranieri che hanno scelto Perugia come città in cui costruire il loro futuro, dopo aver frequentato l’università per stranieri, comunità migrante che ha aperto numerosi locali di street food, creando un contesto unico ed originale e persone anziane che hanno deciso di continuare a vivere il Borgo, nonostante la maggior parte delle persone che abitavano la zona si siano trasferite già da tempo e di conseguenza anche le botteghe artigiane di cui il quartiere era pieno in passato.

Tutti gli attori della Comunità di Riferimento potranno portare le loro idee, competenze e risorse collaborando e cooperando al progetto comune.

Gli obiettivi del progetto possono essere ricondotti a 3 macro-aeree:

LA RETE LOCALE
Il quartiere è da sempre terreno fertile di trasformazioni demografiche e culturali dei soggetti che ci vivono. Il progetto prevede che tutti i cittadini interessati finalmente partecipino in prima persona, cooperino e si coordino attraverso dei processi democratici condivisi. L’idea è creare una rete locale di soggetti locali che si attivino e vivano le evoluzioni messe in atto.

IL CAMBIAMENTO DALLE TUE MANI
Il progetto prevede una timeline di attività migliorative del parco in cui i cittadini potranno mettere in campo le proprie competenze, esperienze e sentimenti oltre ad essere parte dei processi decisionali a monte.

TUTTI AL PARCO
Riportare attività e vita nello spazio comune urbano per eccellenza, cioè il parco. I cittadini si riappropriano con il proprio lavoro di una spazio verde a loro dedicato.

[Dal sito turbazioni.it]

Vedi il profilo Facebook del progetto per tutte le informazioni sulle iniziative, le foto degli eventi e la campagna di crowdfunding.