Perugia, 12 dicembre 2015 - "Accolte da Trenitalia le richieste dei pendolari"

PERUGIA - "Tutte le osservazioni sollevate dei comitati dei pendolari relativamente al nuovo orario ferroviario che entrerà in vigore il 13 dicembre, sono state accolte da Trenitalia. Pertanto, le modifiche richieste sono già state inserite nel nuovo orario". Lo rende noto l'assessore regionale ai trasporti, Giuseppe Chianella, precisando che, "in seguito agli esiti della partecipazione alle associazioni dei consumatori della proposta del nuovo orario e, in particolare in occasione della riunione convocata il 20 novembre scorso nella sede dell'assessorato di Piazza Partigiani, i comitati avevano evidenziato alcune problematiche e richiesto esplicitamente alcune modifiche. Sulla base delle richieste la Regione si è immediatamente attivata con Trenitalia ed è riuscita a soddisfarle in pieno". Nello specifico l'amministrazione regionale ha chie sto a Trenitalia, di valutare attentamente la possibilità di ripristinare la fermata a Nami del treno RV 2480 (Roma/Perugia) e inoltre, la possibilità di garantire la coincidenza ad Orte del treno RV 3377 (Terontola/Roma) con il treno RV 2478 (Roma/Foligno). Pertanto è stata reintrodotta la fermata nella stazione di Nami, con orario di partenza alle ore 8.50. E' stato anche modificato l'orario del treno RV2478, posticipando la partenza da Orte alle ore 7.39 e in questo modo, risulta ripristinata la possibilità di prosecuzione del viaggio verso Temi per i viaggiatori orvietani m arrivo ad Orte alle ore 7:29 con il treno RV3377. Il nuovo orario consolida le percorrenze storiche per un ammontare complessivo superiore a 3.600.000 treni-km annui. Con le seguenti modifiche è stata incrementata tra l'altro l'offerta con 3 nuove coppie di treni sulla tratta Foligno-Perugia-Magione.