Perugia, 3 dicembre 2015 - Gestione dei rifiuti. La «ricetta» dei cittadini

PERUGIA - Il comitato Osservatorio «Le Crete», Tavolo per l'ambiente orvietano è promotore della proposta di legge a carattere popolare sul delicato tema dei rifiuti «Principali misure attuative e coordinate delle politiche regionali e ambientali; promozione della cultura ambientale e della gestione dei rifiuti». «VISTA la centralità dei temi della gestione dei rifiuti e delle energie rinnovabili - spiegano dal Comitato - occorre che, la Regione dell'Umbria in aggiunta agli importanti e continui interventi da parte delle diverse organizzazioni dello stato centrale, contribuisca per quanto di sua competenza a sensibilizzare, informare e formare i propri cittadini, ponendo in essere ogni possibile strumento legislativo che consenta di raggiunge re gli obiettivi sopra esposti e conseguentemente ridurre i possibili effetti negativi sui cittadini derivanti da erronei comportamenti o da disinformazione». IN ALTRE PAROLE, la proposta di legge tende da un lato a migliorare l'organizzazione delle attività economico-produttive, politiche e sociali che ruotano attorno al sistema dei rifiuti e delle energie rinnovabili, sostanzialmente proponendosi di integrare il sistema normativo esistente, dall'altro a promuovere un' azione di informazione dei cittadini consentendo altresì una diretta partecipazione degli stessi alle decisioni riguardanti gli ambiti di intervento della legge, contribuendo, m definitiva, alla riduzione dei rischi per la salute pubblica. La proposta di legge verrà presentata giovedì alle 10 nella Sala della Partecipazione di Palazzo Cesaroni dopo un incontro con i vertici regionali.