Ricerca Azione

Il termine (traduzione letterale di action research) è stato coniato da Kurt Lewin negli anni ‘40, attraverso la constatazione del fatto che, nel campo delle scienze sociali, il processo conoscitivo finiva con il divenire un’azione sociale proprio nel momento in cui la popolazione veniva coinvolta.

Lewin pensò allora di enfatizzare questo aspetto e di attribuire alla popolazione capacità e competenze conoscitive, coinvolgendola nel processo di ricerca; si scoprì così che il processo di conoscenza ha già le caratteristiche dell’azione, e che mediante una collaborazione congiunta all’interno di un contesto etico reciprocamente condiviso si può dare un contributo alle esigenze concrete degli individui che si trovano in una situazione problematica.

Ancora oggi l’espressione ricerca azione indica un processo di indagine in cui i partecipanti co-generano conoscenza grazie alla diversità di esperienze e di competenze, costruendo in modo partecipato significati che conducono all’azione sociale e riflessioni sull’azione che conducono alla costruzione di nuovi significati.

Approfondimenti: 
H. BRANDBURY, P. REASON, Handbook for Action Research, Participative inquiry and practice, Sage Publications, London,Thousand Oaks, New Delhi, 2001

Torna alle voci