Terni, 12 dicembre 2015 - Terni Città Futura: «Riapriamo alla città il parco di Villa Palma»

TERNI - Torna d'attualità il caso di Villa Palma. A rilanciare la questione è il movimento Terni Città Futura che ricorda: «II nostro lungo impegno per la tutela di Villa Palma e del suo ambiente naturale ha permesso di ottenere un primo intervento di salvaguardia e messa in sicurezza che ha garantito la sopravvivenza dello storico edificio». Ma i problemi non mancano. «Abbiamo constatato come sia ancora facile accedere nell'area per chiunque, lo testimoniano le numerose tracce di recenti intrusioni e frequentazioni. La Villa ci appare ancora così come l'avevamo lasciata dalla nostra ultima visita, all'apertura del cantiere, in tutta la sua bellezza e suggestione nonostante completamente avvolta da una rete di impalcature che la preservano dal crollo, inserita in un ambiente naturale unico che si affaccia, da una posizione privilegiata, sulla città. Lo scenario complessivo della villa non e' molto differente da quello a cui siamo ormai tristemente abituati: abbandono, recinzioni divelte, buchi sulle lamiere ondulate che ne ostruiscono gli ingressi e nuove scritte. E' stato sicuramente motivo di soddisfazione per noi l'essere riusciti a spingere la proprietà a provvedere alla messa in sicurezza, ma non potremmo ritenerci comunque appagati finché Villa Palma non verrà restituita a nuova vita. Nel frattempo la politica locale, libera da quel progetto che avrebbe circondato la Villa di una pesante cementificazione, non è riuscita a proporre un progetto di restauro e un'idea di pubblico utilizzo da sot toporre alla proprietà. All'inizio della nuova sindacatura proponemmo al Comune, con un atto consigliare, l'apertura di un tavolo con tutti i soggetti interessati, convocando per primi la proprietà e la sovrintendenza per discutere del futuro della villa. La proposta trovò diffuso sostegno del consiglio stesso. Da allora nulla di più. Nell' attesa, questa la nostra nuova proposta, si potrebbe valutare la praticabilità dell'ipotesi di provvedere almeno alla riqualificazione e all'apertura al pubblico del parco della Villa; ricco di essenze arboree e di un bellissimo ninfeo».